Attenzione, la GeoRicerca, è visibile solo agli utenti iscritti


 


Messaggio a te diretto:

Fai una donazione con PayPal

Ti chiediamo di consentire la sopravvivenza di AreeAttrezzate.Eu altrimenti a rischio chiusura. I costi, sinora auto-sostenuti e da sostenere sono alti e abbiamo bisogno del tuo aiuto. Ti invitiamo ad essere sostenitore invece che mero beneficiario.

Senza il tuo aiuto non saremo in grado di sopravvivere, potresti non avere più a disposizione le informazioni, coordinate e foto di 12.000 strutture ricettive che oltre 5.000 utenti ogni giorno consultano.

Quanto vale tutto questo per te? Il costo di un aperitivo o di una rivista? Va bene qualsiasi donazione di modico valore, ai sensi dell'art. 783 del codice civile CLICCA QUI. Grazie.


 

Madonna dei Bagni

Accesso utente

Ritratto di camperlaia
Categoria punto di interesse:

Chiesa

Posizione e contatti

Strada del colle delle Forche Casalina
DerutaPerugia
Italia
Latitudine: 42° 57' 52.3692" N
Longitudine: 12° 24' 7.1748" E

Mappa © OpenStreetMap contributors

Latitudine: 42.964547° Gradi decimali
Longitudine: 12.401993° Gradi decimali
STATO della scheda: Scheda pubblicata controllata e promossa in prima pagina

Coordinate controllate

Dettaglio informazioni: 

Tutto ebbe inizio nel 1657 quando la devozione popolare iniziò ad attribuire proprietà miracolose ad una immagine della Madonna col bambino ritrovata per caso qualche anno prima ai piedi di una quercia in località Casalina a pochi passi da Deruta provincia di Perugia. Che cosa trova oggi il viaggiatore senza fretta che passando  lungo la strada di grande comunicazione E45 Orte- Ravenna decide di uscire incuriosito allo svincolo recante l’indicazione turistica “Madonna dei Bagni”? Ebbene, parcheggiato il mezzo all’ombra di un boschetto di querce la cui tranquillità è disturbata unicamente dal frastuono proveniente dalla suddetta strada, si giunge ad una chiesetta dalla semplice facciata a cui si accede tramite l’ingresso laterale. L’interno appare interamente ricoperto da ben 700 formelle colorate: si tratta di ex voto realizzati in ceramica artistica, l’arte che ha reso Deruta famosa nel mondo. Sono tutti contrassegnati dalla sigla PGR (Per Grazia Ricevuta), e dall’immagine della reliquia rinvenuta secoli prima e che ancora oggi campeggia incastonata in un pezzo di quercia originaria sopra l’altare maggiore. Si va dalla prima del 1657, quella che ha dato origine al culto, alle più recenti e attuali ma che nello stile quasi naif delle raffigurazioni sembrano tutte dipinte dalla stessa mano. E’ impossibile soffermarsi ad osservarle tutte una ad una, ma ciascuna racconta una storia diversa fatta di interventi miracolosi minuziosamente illustrati e spesso anche descritti nei particolari. Un connubio davvero originale tra artigianato e spiritualità popolare che vale senz’altro una breve sosta.

 Le immagini riportate sono soltanto un piccolo esempio della straordinaria unicità del luogo, per maggiori informazioni ecco il link tratto da Wikipedia  https://it.wikipedia.org/wiki/Santuario_della_Madonna_del_Bagno_(Deruta)

Periodo di apertura: 
aperto tutto l'anno
Animali ammessi: 
NO